Lunedì - Venerdì - 9:00 - 13:00, 15:00 - 19:00
0923 27113
Radiologia

Ecografia


Ecografia

Che cos’è l’ecografia?

L’ecografia è un esame diagnostico non invasivo che sfruttando gli ultrasuoni (onde sonore) emessi da particolari sonde appoggiate sulla pelle del paziente, consente di visualizzare organi, ghiandole, casi sanguigni, strutture sottocutanee ed anche strutture muscolari e tendinee in numerose parti del corpo.

Durante l’esecuzione dell’ecografia, l’area da esaminare viene inumidita con un apposito gel, non tossico, che consente una migliore trasmissione degli ultrasuoni attraverso il corpo umano.

A cosa serve l’ecografia?

L’ecografia costituisce uno dei primi approcci allo studio del corpo umano, fatta eccezione della parte scheletrica e delle strutture interne alla scatola cranica. Gli ultrasuoni, infatti, non sono in grado di studiare le strutture ossee.

Le ecografie sono, invece, molto utilizzate per lo studio del collo (tiroide, linfonodi), dell’addome (fegato, reni, milza, pancreas, eccetera), della pelvi (vescica, utero, ovaie, prostata), delle vene e delle arterie (carotidi, aorta, eccetera), dell’apparato muscolare (muscoli, tendini, legamenti).

L’ecografia é un’indagine pericolosa per i bambini e le donne gravide?

No, l’ecografia non prevede emissione di radiazioni ionizzanti. Può essere quindi effettuata con una certa frequenza qualora si rilevi la necessità di eseguire ripetute indagini in presenza di patologie note a scopo di prevenzione e monitoraggio.

É richiesta una particolare preparazione per effettuare l’ecografia?

Dipende dal tipo di ecografia. Non richiedono preparazione ad esempio l’ecografia del collo, dei muscoli, delle articolazioni, mentre è necessaria la preparazione per lo studio dell’addome e della pelvi. Questa consiste, nel giorno dell’esame, di essere a digiuno da almeno 5/6 ore (se compatibile con le terapie in atto) e con la vescica piena.

Si raccomanda di non urinare nelle 2-3 ore precedenti l’esame e di bere almeno mezzo litro di acqua mezz’ora prima dell’esame (sono esclusi i bambini ed i pazienti cardiopatici o nefropatici sottoposti a restrizioni idriche, che dovranno chiedere in merito al proprio medico curante).

Se l’appuntamento è nel pomeriggio, 6 ore prima fare un pasto leggero.

Assumere le eventuali terapie in corso secondo lo schema abituale; per una miglior definizione dell’esame i pazienti adulti con noti problemi di meteorismo (gas intestinale) possono assumere un integratore a base di alfa e beta galattosidasi nei due giorni che precedono l’esame.

Sono utili le indagini precedenti o le cartelle cliniche indicanti interventi chirurgici o farmaci assunti?

Sì, è importante portare sempre con sé indagini precedenti anche diverse dall’ecografia, referti di visite specialistiche o cartelle indicanti interventi chirurgici effettuati. E’ importante anche indicare i farmaci assunti.

 

 

Presso Multimedica Trapanese si effettuano ecografie nelle seguenti aree:

  • Tiroidea/Collo
  • Mammaria
  • Addominale
  • Muscolo tendinea
  • Parti molli
  • Endocavitaria
  • Ginecologica
  • Testicolare

ONLINE HASSLE FREE APPOINTMENT BOOKING

online hassle free appointment booking online hassle free appointment booking online hassle free appointment booking online hassle free appointment booking